Parola di MigoNoè...

"Ci salvi chi può"

LAMISSIONE
Piove.


Piove.

Piove ininterrottamente da decenni. Anche se non si vede.

Anzi, forse è proprio perché non si vede che questo maledetto diluvio pare così inarrestabile.
Nessuno si preoccupa seriamente di un pericolo finché non ci sbatte la faccia.

Eppure molte persone cominciano a rendersi conto che c’è qualcosa che non va.
Cercano riparo. Non sanno bene da cosa e non sanno bene come, ma cercano un riparo.
Ma dove diavolo ci possiamo riparare, se è il pianeta intero ad essere in pericolo?
Ed è stato allora che il comandante MigoNoè ci ha ordinato di mollare gli ormeggi, al grido di

"Passiamo al piano B".

Un boato di approvazione si è a quel punto levato dalla ciurma.

Non sufficientemente alto, purtroppo, da impedirmi di udire le successive parole, sussurrate dal mio intrepido condottiero in un laconico sospiro: "E che ci salvi chi può".



Migonoè con ombrello